Verona è una città famosa in tutto il mondo grazie alla celebre e molto amata storia dei due innamorati Romeo e Giulietta. Proprio grazie alla tragedia romantica di William Shakespeare, infatti, Verona è tra le città più romantiche che richiama coppie di innamorati da ogni parte del mondo. Verona però non è solo questo: è molto di più.

La città di Verona è ricca di storia, arte e cultura. È una delle città più illustri della regione Veneto insieme all’altra città veneta per eccellenza: Venezia (leggi, a tal proposito, cosa vedere a Venezia).

Verona però non ha paura della celebrità e del fascino di Venezia e dopo che avrai scoperto tutto quello che c’è da vedere a Verona potrai capire fino in fondo perché non teme il confronto.

Il centro storico di Verona fa parte del Patrimonio per l’Umanità dell’Unesco e già questo dato può far capire molto sulla bellezza della città. Come poi non associare Verona alla sua storica Arena protagonista di un pezzo di storia importante ed ora luogo di molti eventi musicali e culturali nazionali ed internazionali. Ma l’Arena non è tutto, è infatti solo una piccola parte del suo patrimonio di cui andremo ora insieme alla scoperta.

Cosa vedere a Verona: tutti i posti da vedere

La città di Verona, come già detto, è una bomboniera che può vantare, come tante altri centri, una storia importante di cui vi sono tracce in monumenti, Chiese e Musei.

Cosa vedere a Verona: Arena di Verona

Visto che l’abbiamo appena citata cominciamo il nostro tour virtuale partendo proprio da lei che è praticamente il simbolo della città.

L’Arena di Verona è un anfiteatro di origine romana che grazie alle varie pietre di Valpolicella ha un caratteristico colore con sfumature rosse e rosa. Pensa che può contenere fino a 20.000 spettatori ed è proprio per la sua grandezza il terzo anfiteatro romano più grande di tutta la penisola italiana.

Ti sarà capitato spesso di sentirla nominare in varie occasioni musicali e non solo, come ad esempio concerti o spettacoli di grande rilievo. Prova ad immaginare alla magia che può rilasciare un’orchestra che suona dentro all’Arena.

Assolutamente da pelle d’oca. L’Arena di Verona comunque è aperta anche per semplici visite e tour guidati in cui potrai scoprire tutte le sue caratteristiche e storia.

Cosa vedere a Verona: Casa di Giulietta

Altro punto caratteristico di Verona che abbiamo già citato all’inizio dell’articolo, ovvero la casa dove viveva la celebre Giulietta.

Qui puoi vedere il famoso balcone in cui Giulietta sospirava la famosa frase:”O Romeo Romeo perché sei tu Romeo“. Potremo definirlo addirittura il balcone più famoso al mondo.

Nel piccolo giardino dinanzi alla casa vi è anche una statua di Giulietta e già appena varcherai la soglia potrai ammirare subito una parete della casa completamente ricoperta di biglietti e messaggi d’amore delle varie coppie che hanno fatto visita al luogo e dove, se lo desideri, potrai lasciare anche il tuo.

La casa non è molto grande ma merita comunque una visita anche solo per assaporare l’atmosfera della più grande tragedia romantica di Shakespeare e provare ad immedesimarsi maggiormente in quella storia d’amore purtroppo finita male.

Cosa vedere a Verona: Piazza delle Erbe

A pochi passi dalla Casa di Giulietta puoi trovare una delle piazze più belle della città, ovvero Piazza delle Erbe.

La bellezza di questa piazza è data dal fatto che presenta moltissimi monumenti storici nei suoi lati che si affacciano rendendo una semplice passeggiata un tour culturale.

Storia ed arte che incontrano poi anche la vita grazie al mercato che si tiene nei giorni mercoledì e sabato di ogni settimana durante l’arco dell’anno.

Camminando nella piazza potrai vedere le facciate del Palazzo del Comune di Verona, del Palazzo Maffei e della Casa dei Mercanti.

Al centro poi potrai ammirare la bellezza della fontana denominata Madonna Verona e poi ovviamente non si può non notare il famoso Capitello, che altro non è che un baldacchino in marmo con una valenza storica enorme.

In questo baldacchino infatti, molti anni addietro, venivano proclamate le pene di morte e ufficializzate molte scelte e novità politiche.

Cosa vedere a Verona: Torre dei Lamberti

Una torre con un’altezza pari a 84 metri e che merita davvero di essere salita fino in alto per poter ammirare così Verona dall’alto nella sua completezza e bellezza mozzafiato. Storia e panorama che si uniscono per dar vita a grandi emozioni.

Questa torre è molto cara a Verona, così tanto che le due campane poste in alto hanno persino un loro specifico nome: Rengo e Marangona.

Si trova inoltre vicino alla Galleria d’Arte Moderna, infatti il biglietto comprende anche l’ingresso in questo luogo di arte molto interessante da scoprire e visitare.

Cosa vedere a Verona: Piazza Bra

Un’altra piazza davvero maestosa di Verona, la più grande in assoluto che ha al suo centro l’Arena.

Ma non solo l’Arena arricchisce questa piazza in quanto puoi trovare ad esempio anche due palazzi: il Palazzo Barbieri che risale all’800 ed il Palazzo Gran Guardia risalente al 600 e che al giorno d’oggi ospita molto spesso mostre dal grande valore artistico e culturale.

In Piazza Bra puoi poi vedere anche la Fontana Delle Alpi chiamata in Gergo “struca limoni” in quanto ha una forma che ricorda uno spremi agrumi e la statua di Vittorio Emanuele II.

Percorrendo poi tutta la piazza potrai anche ammirare numerose opere artistiche sulle varie facciate degli edifici e monumenti come ad esempio la Madonna con il bambino di Morone.

La Piazza Bra poi si collega alla Piazza delle Erbe grazie alla Via Mazzini in cui potete trovare numerosi negozi in cui fare shopping e cercare il souvenir perfetto.

Cosa vedere a Verona: Arche Scaligere

Un luogo di cui i veronesi sono molto gelosi ed affezionati in quanto è praticamente un monumento funerario dedicato alla famiglia Scaligeri che ha regnato non pochi anni nella città di Verona.

La famiglia Scaligeri ha avuto un ruolo fondamentale nella storia veronese e alcuni suoi componenti furono di grande rilievo come ad esempio Cangrande il quale si è visto dedicare il Paradiso da Dante.

Il suo interno è visitabile ma solo nel periodo estivo e ogni tomba contenuta al suo interno è una vera e propria opera d’arte grazie al sostegno di statue e pitture di magnifica bellezza.

Un pezzo davvero importante per la cultura veronese in cui trova in questo monumento un pezzo del suo cuore.

Cosa vedere a Verona: Ponte Scaligero

Un altro elemento collegato alla famosa famiglia Scaligeri.

Un ponte lungo con una storia importante risalente alle Guerre Mondiali e che attraversando la bellezza del fiume Adige ti porta direttamente al famoso Castelvecchio che poi andremo maggiormente a conoscere.

Un ponte che al tempo delle grandi guerre era una via di fuga per la gente, andato poi purtroppo in parte distrutto dal popolo tedesco.

Essendo però molto importante per la città di Verona è stato poi ricostruito nella sua interezza ed ancora ora è il ponte principale della città.

Cosa vedere a Verona: Castelvecchio

Un palazzo che risale alle metà del XIV secolo e che ha un sapore di stile medievale davvero unico.

Se poi lo si aggiunge al fatto che si affaccia sul fiume Adige puoi ben capire come sia davvero un posto da dover assolutamente visitare.

Una volta era un edificio con scopo militare mentre ora il Castelvecchio è il Museo Civico di Verona e non è un caso che sia stata scelta proprio questa sede in quanto la sua bellezza e storia è unica.

Cosa vedere a Verona: Cattedrale di Verona

Non puoi andare via da Verona se prima non hai dato almeno uno sguardo alla Cattedrale di Verona.

Ogni città ha il suo Duomo e questo è quello della città di Verona. Si nasconde un po’ tra i vari palazzi come se volesse celare un po’ la sua bellezza per essere scoperta poco a poco ma appena ci si ritrova davanti puoi assaporare la sua energia storica ed artistica.

Dall’interno poi puoi raggiungere una piccola chiesa longobarda che altro non è che il battistero di San Giovanni in Fonte dentro al quale vi è una stupenda fonte battesimale in marmo di una bellezza unica e rara.

Non solo, ma all’interno della Cattedrale di Verona vi è anche la Pala dell’Assunta di Tiziano dal valore artistico inestimabile.

Se è vero il detto che il Duomo rappresenta la città la Cattedrale di Verona è sicuramente un esempio di alto valore.

Cosa vedere a Verona: Piazza dei Signori

Potremo definirla come la piazza più raffinata ed elegante di tutta la città di Verona. La caratteristica principale della piazza è racchiusa nella statua posta al suo centro che raffigura il famoso Dante Alighieri. Quest’uomo illustre si rifugiò proprio a Verona quando fu esiliato da Firenze e trovò qui un luogo in cui poter stare al sicuro ed in pace.

Questa non è la sola cosa caratteristica perché vi è inoltre un arco molto importante, l’Arco della Costa.

Sei curioso di scoprire perché si chiama della Costa? Quando vi passerai sotto potrai vedere una costola di balena del XVII secolo che aspetta una persona di cuore puro per cadere a terra. Questa ovviamente è una leggenda del luogo di cui però i veronesi sono molto affezionati e di cui vanno molto fieri e la città è ancora in attesa di vedere la costola di balena cadere a terra.

Cosa vedere a Verona: Teatro Romano

L’Arena di Verona non è il solo luogo di cultura ed eventi.

Infatti nella città vi è anche il Teatro Romano che ha un’origine molto antica, pensa che risale al I secolo a.C.

Questo teatro veniva utilizzato per alcuni eventi culturali ed artistici già dal periodo dopo la seconda guerra mondiale.

È un luogo che si trova lungo la riva del Fiume Adige ai piedi del Colle San Pietro e quindi inserito in un panorama dal grande valore naturale e con una bellezza da ammirare in silenzio.

Cosa vedere a Verona: Basilica di San Zeno

Un altro monumento che merita davvero di essere nominato e quindi visitato è la Basilica di San Zeno che ha un grande valore non solo storico ma anche religioso per la città in quanto è stata creata in onore del vescovo Zeno il quale ha portato il cristianesimo nella città nel III secolo d.C.

Al suo interno puoi trovare le reliquie del vescovo e anche alcune opere artistiche di Andrea Mantegna come ad esempio la Madonna in trono e Santi.

Cosa vedere a Verona: Chiesa di San Lorenzo

Le chiese a Verona sono davvero molte ma questa merita assolutamente di essere visitata in quanto è molto particolare nella sua struttura.

È una chiesa dallo stile romanico ma con due torri cilindriche che danno un tocco diverso rispetto alle architetture del tempo. Anche l’interno è davvero unico grazie ad una navata estremamente alta e molti archi ai suoi lati.

Sempre all’interno, poi, vi sono anche i monumenti funerari delle famiglie Trivella e Nogarola del secolo XVI.

Molto belli poi anche gli affreschi che puoi vedere sulle varie pareti della chiesa.

Opinioni sulla città di Verona

Come hai potuto ben capire in questo articolo Verona è davvero una città ricca di storia, cultura ed arte. Una città a volte messa un po’ da parte per lasciar posto alla sua vicina Venezia ma che in realtà merita davvero importanza e visibilità.

Verona, città che ha ispirato grandi opere artistiche a cominciare da Romeo e Giulietta e che ancora oggi continua ad ispirare molti artisti grazie a numerosi eventi e mostre dedicate, è una realtà in cui regna un grande spirito consapevole dell’importanza storica del luogo in cui ogni singola piazza e ponte racchiude in sé una storia di grande valenza.

Il bello di Verona poi sono i suoi abitanti che hanno un grande amore per la loro città e che rispettano profondamente il loro passato avendo gran cura di ogni traccia che questo ha lasciato.

Se poi aggiungiamo a tutto questo anche l’aspetto culinario con i loro piatti tipici come il brasato di cavallo con polenta o il risotto all’amarone puoi ben capire che è praticamente impossibile non innamorarsi di questa città.