chiostro steri

Il Palazzo Steri, che è detto anche Palazzo Chiaramonte, si trova a Palermo in Piazza Marina ed è attualmente sede del Rettorato dell’Università di Palermo. Il Palazzo Chiaramonte Steri, che è chiamato così da ‘Hosterium’, che sta per palazzo fortificato, fu edificato a partire dai primi anni del XIV secolo per essere poi prima la grande dimora del conte Manfredi Chiaramonte, e successivamente la residenza dei Viceré spagnoli fino al 1517. A seguire, nel periodo dal 1600 e fino al 1782, il Palermo Palazzo Steri fu sede della Regia Dogana per poi diventare il tribunale dell’Inquisizione. Negli anni cinquanta, da parte dell’architetto Carlo Scarpa e di altri architetti palermitani, il Palazzo Steri di Palermo è stato restaurato non senza polemiche e divergenze sull’esecuzione dei lavori in quanto alcuni professionisti ritenevano importante eliminare dal Palazzo alcuni dei segni fondamentali della sua storia con particolare riferimento ai trascorsi legati all’inquisizione.

Sala Magna Palazzo Steri

La Sala Magna del Palazzo Steri, che è detta anche Sala dei Baroni, spicca per la presenza di dipinti e di motivi decorativi che nell’insieme forniscono uno splendido repertorio di immagini. Le decorazioni ed i dipinti, che furono effettuate da Simone da Corleone, da Cecco di Naro e  da Pellegrino Darena da Palermo, trattano e narrano vari temi, dall’esaltazione della donna ai tornei cavallereschi, e passando per tante rappresentazioni e rivisitazioni del passato.

Palazzo Steri, la ‘Vucciria’ di Renato Guttuso 

Il Palazzo Steri, inoltre, custodisce la ‘Vucciria’, il  dipinto di Renato Guttuso che, realizzato nel 1974, viene considerato come il dipinto più importante dell’artista nato a Bagheria. La ‘Vucciria’, in particolare, è un dipinto in olio su tela che, delle dimensioni di 300×300 cm, l’anno scorso è stato esposto a Milano fino al 31 ottobre al Padiglione Italia in concomitanza con l’Expo 2015.

Come arrivare al Palazzo Steri

Per arrivare al Palazzo Steri, dalla stazione centrale di Palermo, basta prendere, con direzione Stadio, le linee bus urbane 101, 102, 107 o 122. La fermata dove scendere è quella di Roma-Vucciria per poi proseguire a piedi fino a Piazza Marina lungo Corso Vittorio Emanuele.

Orari visite palazzo Chiaramonte Steri e biglietti

Al numero 61 di piazza Marina a Palermo, il palazzo Chiaramonte Steri è aperto per le visite tutti i giorni dal martedì al sabato la mattina, dalle ore 9 alle ore 13, e poi nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 18,30. La domenica l’orario di apertura è dalle ore 10 alle ore 14 mentre il palazzo Chiaramonte resta chiuso il lunedì. Per visitare il palazzo Chiaramonte Steri, per una durata di circa 90 minuti, si pagano 5 euro a persona, biglietto intero, mentre il prezzo è di 3 euro, biglietto ridotto, per i ragazzi da 11 a 18 anni, per gli over 65, per le guide didattiche e le radioguide, per gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti, per quelli universitari di tutte le Facoltà, e per i docenti delle scuole statali e parificate. E’ previsto pure un prezzo ridotto per le scolaresche, pari a 2 euro a persona, mentre è gratuito l’ingresso al Palazzo Steri per i portatori di handicap, i giornalisti in servizio, i dipendenti delle Università, i militari di bassa forza, gli appartenenti alle Forze dell’Ordine ed i soggetti di età compresa tra 0 e 10 anni.

Palazzo steri Palermo eventi

A palazzo Chiaramonte si tengono praticamente tutto l’anno tanti eventi, dai concerti agli incontri e passando per le mostre e le manifestazioni. Tra i Palazzo Steri eventi ci sono anche quelli che, programmati nel periodo estivo, offrono un ricco programma tra musica, arte e talk per un vero e proprio viaggio, tra suoni, immagini e parole.

CONDIVIDI