Il Palazzo Ducale si trova a Venezia e rappresenta uno dei simboli della città della laguna trattandosi non solo di un opera monumentale, ma anche di un capolavoro in stile gotico veneziano. Il Palazzo Ducale Venezia, anticamente chiamato Palazzo Dogale in quanto era sede del Doge, ovverosia della suprema magistratura della Repubblica di Venezia, sorge in una delle aree monumentali più belle non solo d’Italia, ma anche di tutto il mondo, quella di piazza San Marco.
Il ponte che sorge tra il palazzo ducale e le vecchie carceri, è il ponte dei sospiri, che appunto serviva a mettere in comunicazione le carceri del palazzo con le nuove carceri costruite successivamente.

Il Venezia Palazzo Ducale ospita la sede del Museo civico di Palazzo Ducale che fa parte della MUVE, la Fondazione Musei Civici di Venezia, e propone ai visitatori un’ampia pinacoteca di opere che sono state realizzate dai maestri veneziani più famosi, da Antonio Vassilacchi a Francesco Bassano e passando per Jacopo e Domenico Tintoretto, Paolo Veronese, Tiziano Vecellio, Andrea Vicentino, Giambattista Zelotti, Jacopo Palma il Giovane e Francesco Bassano.

Sono tante infatti le opere d’arte arrivate ai giorni nostri all’interno ma anche lungo le facciate del Palazzo Ducale. Pur tuttavia, del primo Palazzo Ducale realizzato ad Heraclia ai giorni nostri non sono arrivati neanche i resti, così come molte opere d’arte, commissionate dai singoli dogi, sono andate perdute a seguito di numerosi incendi, e tra questi i principali, in quanto causarono i maggiori danni, sono datati 1483, 1574 e 1577.

Palazzo Ducale dopo la caduta della Serenissima

Dopo la caduta della Repubblica di Venezia, il Palazzo Ducale fu privato di molte opere d’arte diventando prima una sede amministrativa, e poi sede del Tribunale d’appello nel 1807, e sede della Libreria Marciana a partire dal 1811. A seguito poi dell’annessione al Regno d’Italia, il Palazzo Ducale fu affidato al Comune dopo lo spostamento degli uffici e della libreria, e dopo la realizzazione di alcuni lavori di ristrutturazione.

Palazzo Ducale: Orari visita e biglietti   

Il Palazzo per le visite è aperto tutti i giorni dalle ore 8,30 alle ore 19 con ultimo ingresso previsto alle ore 18.

  • Il biglietto intero ha un costo di 19 euro, ha una validità pari a ben tre mesi dall’emissione, e prevede la visita non solo al Palazzo Ducale, ma include pure il percorso integrato che prevede le visite al Museo Correr, al Museo Archeologico Nazionale ed alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana.
  • Pagano 12 euro, biglietto ridotto, i ragazzi di età dai 6 ai 14 anni, e gli studenti da 15 a 25 anni, gli over 65 e massimo due accompagnatori per gruppi composti di almeno 15 ragazzi.
  • Ed ancora, l’ingresso è ridotto a 12 euro pure per i soci F.A.I., per coloro che sono titolari di Carta Rolling Venice e per il personale del MiBACT, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.
  • Per l’ingresso al Palazzo Ducale sono inoltre attualmente in vigore due offerte come segue:
    • l’Offerta Famiglie che prevede il pagamento del biglietto ridotto per tutte le famiglie che sono composte da almeno due adulti ed almeno un ragazzo avente un’età compresa tra i 6 ed i 14 anni;
    • l’Offerta Scuola, valida nel periodo dall’1 settembre al 15 marzo, che prevede un costo per il biglietto di ingresso pari a soli 5,50 euro a persona per le classi di studenti di ogni ordine e grado che sono accompagnate dai loro insegnanti previa esibizione dell’elenco dei nominativi che è stato debitamente compilato da parte dell’Istituto scolastico di appartenenza.
    •  L’ingresso è in ogni caso gratuito per i portatori di handicap con accompagnatore, per i bambini da 0 a 5 anni, e per i residenti e per i nati nel Comune di Venezia.

I Palazzo Ducale in Italia

Quello di Venezia è il più noto, ma in Italia ci sono tanti Palazzo Ducale a partire dal Palazzo Ducale Genova che al pari della città della laguna fu sede del dogato dell’antica Repubblica. Oltre al Genova Palazzo Ducale c’è anche il Palazzo Ducale Mantova che è uno dei principali edifici storici, e che è anche noto come reggia dei Gonzaga. Ed ancora, dopo il Mantova Palazzo Ducale merita di essere citato il Palazzo Ducale Urbino che, situato al fianco della Cattedrale, è per la città uno dei più interessanti esempi architettonici ed artistici dell’intero Rinascimento italiano. Inoltre, il Palazzo Ducale di Urbino è anche la sede della Galleria Nazionale delle Marche.

Insieme a Urbino Palazzo Ducale sono importanti dal punto di vista storico, artistico, culturale ed architettonico anche il Palazzo Ducale Sassuolo ed il Palazzo Ducale Modena. Nel dettaglio il Palazzo Ducale di Sassuolo, che sorge nella cittadina omonima in piazzale della Rosa, è uno splendido palazzo seicentesco che fu realizzato basandosi su un precedente castello che, detto Rocca, venne costruito nel 1458 da Borso d’Este che era il signore del luogo nonché marchese di Ferrara. Il Palazzo Ducale di Modena ai giorni nostri è noto per ospitare la prestigiosa Accademia Militare, mentre in passato, tra il Seicento e l’Ottocento, è stata la sede della Corte Estense.

SHARE