La Piazza dei Cavalieri è una delle piazze più importanti della città di Pisa.

Fin dal suo principio ha avuto un grande ruolo nella storia pisana essendo sede del potere civile e politico della città.

Oggi invece si vede essere la piazza della cultura e dello studio in quanto è presente la Scuola Normale di Pisa.

Ti possiamo dire però che non è solo la scuola a rendere la Piazza dei Cavalieri un vero punto d’interesse culturale. Infatti sono tanti i palazzi e le strutture da scoprire ed ammirare.

Le cose da dire su questa piazza sono davvero molte in quanto ha una storia che parte dal lontano 1100. Cominciamo quindi con ordine per far si che tu possa scoprire la piena bellezza ed importanza di questo luogo.

Piazza dei Cavalieri: un po’ di storia

Ti abbiamo già accennato sul fatto che la storia della Piazza dei Cavalieri ha un’origine molto antica.

Infatti questa piazza era un centro importante già intorno al 1140 in quanto era sede del foro romano di Pisa e quindi del potere civile della città.

Devi sapere che al tempo però non veniva chiamata con il nome Piazza dei Cavalieri ma bensì Piazza delle Sette Vie.

Per arrivare al nome attuale dobbiamo aspettare il 1558. In questo anno infatti Cosimo I prese la decisione di rendere questa piazza sede ufficiale dell’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano Papa e Martire.

Con questo importante ruolo finalmente si arriva alla denominazione Piazza dei Cavalieri ed anche alla ristrutturazione di tutto il luogo, eseguita dal grande Giorgio Vasari.

Giorgio Vasari infatti iniziò un grande lavoro per far si che l’aspetto esterno della piazza risultasse elegante e lineare.

Ecco quindi che molti palazzi subirono dei cambiamenti esterni che tutt’ora si possono ammirare.

Come potrai ben capire la città di Pisa vede in questa piazza un grande pezzo della sua storia politica. Proprio per questo motivo è una piazza davvero importante che va assolutamente visitata e scoperta nella sua interezza.

 

Piazza dei Cavalieri: la sua composizione

E’ arrivato ora il momento di scoprire invece qualche dettaglio maggiore per quanto riguarda la sua struttura.

La Piazza dei Cavalieri presenta una grande quantità di palazzi e strutture che meritano davvero un po’ di attenzione.

Passeggiando lungo il suo perimetro potrai infatti trovare:

  • il Palazzo della Carovana
  • la Chiesa di San Stefano dei Cavalieri
  • il Palazzo della Canonica
  • il Palazzo del Consiglio dei Dodici
  • il Palazzo Puteano
  • la Chiesa di San Rocco
  • il Palazzo dell’Orologio
  • la Scuola Normale Superiore di Pisa

Come puoi ben capire sono tutti luoghi di grande interesse storico e culturale.

Ogni palazzo e struttura ha la sua storia da raccontare.

Al centro della Piazza dei Cavalieri potrai ammirare invece la statua di Cosimo I fatta da Pietro Francavilla. Un altro esempio di arte magnifico datato nel lontano 1956.

Interessante poi scoprire che tra il 2012 ed il 2013 il comune di Pisa ha stanziato dei fondi per ristrutturare il pavimento della piazza.

Attualmente infatti potrai trovare un suolo ricoperto da un pavimento in pietra arenaria, mentre in precedenza c’era un comune asfalto rovinato dal tempo.

Questo fa capire come Pisa abbia molto a cuore la Piazza dei Cavalieri.

 

Piazza dei Cavalieri: la Scuola Normale di Pisa

Una nota in più merita la Scuola Normale di Pisa.

Nata grazie alla volontà di Napoleone Bonaparte ha visto tra i suoi banchi alcuni personaggi illustri tra cui ti possiamo nominare Carducci, Pascoli, Fermi, Rubbia e molti altri.

Questa scuola ha nel suo programma didattico dei corsi di grande prestigio. Anche nel settore musicale riscuote un grande successo.

Infatti al suo interno ha un coro musicale, chiamato appunto Coro della Normale, che durante l’anno organizza numerosi concerti.

Se ti trovi in visita durante un periodo di concerti ti consigliamo di prendere in considerazione di ascoltarne almeno uno. Sarà un’esperienza sicuramente di grande interesse per te.

Accanto a questa importante scuola potrai poi trovare anche una torre chiamata come Torre della Fame in quanto al suo interno fu arrestato e fatto morire di fame il Conte Ugolino.

Forse ti sarà capitato di sentire nominare questa storia nel XXXIII canto dell’Inferno di Dante.

Ti lasciamo ora con un ultimo consiglio.

Questa piazza è molto bella da visitare anche al tramonto o al chiaro di Luna.

La Piazza dei Cavalieri infatti di notte è totalmente illuminata da luci notturne che la rendono molto romantica e scenografica così da lasciarti un ricordo ancora più bello di Pisa.