Piazza delle Erbe di Verona è sicuramente la piazza più importante di tutta la città.

Una piazza che ha avuto un ruolo cruciale lungo tutta la storia passata della città, sia dal punto di vista politico che dal punto di vista economico.

Devi sapere inoltre che nell’anno 2012 una statistica ha fatto uscire il fatto che, Piazza delle Erbe, è addirittura una delle piazze più amate in assoluto di tutto il territorio italiano.

La sua bellezza, la sua storia e la sua atmosfera magica contribuiscono a fare della Piazza delle Erbe una piazza davvero unica.

Andiamo alla scoperta di cosa c’è dietro a questo suo grande successo ed a questa sua grande magia.

Piazza delle Erbe: un po’ di storia

La storia della Piazza delle Erbe di Verona parte davvero da molto lontano.

Pensa che già era esistente durante il periodo romano e tutti i suoi secoli e le sue epoche si vedono grazie ai diversi monumenti che la circondano.

Piazza delle Erbe di Verona è sempre stata al centro di ogni vicenda storica importante della città.

Al tempo dei romani ad esempio la piazza aveva al suo centro il Foro Romano in cui vi era praticamente tutto il potere politico compreso terme e templi.

Poi fu la volta dei Scaligeri che diedero alla piazza anche un nuovo volto artistico e commerciale.

Ecco che poi arrivarono altri due importanti eventi storici che hanno segnato la vita della città di Verona, ovvero la conquista veneziana e la conquista austriaca.

In entrambe le vicende la Piazza delle Erbe di Verona era al centro della vita politica e diventò anche luogo di mercati e scambi commerciali.

Insomma non vi è evento storico veronese che non abbia come sfondo Piazza delle Erbe.

Nel corso dei secoli ha visto mutare il suo aspetto con la costruzione di nuovi monumenti, ma non ha mai visto un mutamento nella sua importanza e nella sua funzione.

 

Piazza delle Erbe: la sua struttura

Per quanto riguarda la struttura di Piazza delle Erbe di Verona ti possiamo dire che apparentemente è una piazza come tutte le altre, ovvero una piazza dalla forma classica e con vari monumenti ai suoi lati.

Infatti Piazza delle Erbe è proprio questo e la sua ricchezza e bellezza è data dai suoi monumenti circostanti.

 

Piazza delle Erbe: i suoi monumenti

Passiamo subito all’aspetto più importante in assoluto, ovvero i suoi monumenti.

D’altronde non si può comprendere il grande valore della piazza senza sapere cosa puoi trovarci passeggiandoci attorno.

Prima di tutto devi sapere che al suo centro vi è l’elemento più antico in assoluto: la Fontana di Madonna Verona che risale addirittura al 380.

Vediamo ora i vari monumenti procedendo con ordine:

  • Lato nord. Qui potrai trovare il Palazzo del Comune, la Torre dei Lamberti, la Casa dei Giudici e la Casa dei Mazzanti.
  • Lato ovest. Ecco qui il bellissimo Palazzo Maffei con le meravigliose statue raffiguranti Giove, Ercole, Minerva, Venere, Mercurio e Apollo.
  • Lato sud. Su questo lato invece potrai ammirare le Case dei Mercanti, dove ora ha sede la Banca Popolare di Verona, ed altre case di origine comunale.
  • Lato est. Questa parte è composta prevalentemente da porticati con locali e negozi. D’altronde fin dall’epoca romana questo lato era ricco di botteghe e banchi di vendita. La tradizione è rimasta perché ancora oggi è il lato commerciale della piazza.

Ogni singolo monumento ha alle spalle una grande importanza.

Molto bello poi anche il baldacchino, chiamato il Capitello, da cui venivano decise le sorti dei vari carcerati e venivano date le notizie politiche più importanti.

 

Piazza delle Erbe: come visitarla

Visitare, o meglio passeggiare lungo la Piazza delle Erbe di Verona, significa fare un vero e proprio tour storico della città.

Una piazza che, come abbiamo già accennato prima, ha diversi monumenti di diverse epoche.

Passeggiando lungo il suo perimetro potrai ammirare pezzi di storia romana, veneziana, rinascimentale, austriaca.

Pezzi di storia che hanno segnato sia Verona che tutta l’Italia.

Da questa piazza poi potrai raggiungere molti altri luoghi importanti e caratteristici come ad esempio la Casa di Giulietta.

Insomma una piazza che è molto di più di una semplice distesa di cemento ed insieme di negozi.

Una piazza che racchiude il cuore e l’anima della città ed in cui ogni suo angolo è ricco di un po’ di magia. Questa è Piazza delle Erbe di Verona.