La piazza o Piazzale Michelangelo si trova a Oltrarno, cioè attraversando il Ponte Vecchio dal centro storico . È un’enorme piazza panoramica che, a causa della sua posizione e altezza, funziona come un punto di vista e ci regala splendide viste sulla città.

La piazza della nuova urbanizzazione

La piazza nacque da un ordine del Comune di Firenze all’architetto Giuseppe Poggi , nel 1865. Poggi stava lavorando, a quel tempo, al nuovo sviluppo sulla riva sinistra dell’Arno, un progetto chiamato “Rinascimento”, che diede anche origine a Piazza della Repubblica.

Una piazza dedicata a Michelangelo

Questa piazza è dedicata a Michelangelo , uno dei più grandi artisti del Rinascimento. Ecco perché troveremo, al centro, il Monumento a Michelangelo , che include le repliche di cinque delle statue più famose dell’artista: il David e le allegorie Il giorno, La notte, Il crepuscolo e L’alba.

Michelangelo ha creato le Allegorie per ornare la Sagrestia Nuova delle Cappelle Medicee , dove sono ancora visibili. Il David originale è esposto nella Galleria dell’Accademia .

Poggi aggiunse alla piazza è loggia neoclassica con la finalità di esibire lì tutte le opere di Michelangelo, ma l’edificio non ha mai ricoperto quel ruolo. Ha inoltre progettato la terrazza panoramica.

La vista da Piazzale Michelangelo

Grazie alla sua posizione privilegiata permette di vedere da Piazzale Michelangelo tutta la città, comprese le mura e il fiume Arno.

Da lì si avrà la migliore vista della chiesa di Santa Croce , il Forte Belvedere , il Duomo , il Ponte Vecchio , il Palazzo Vecchio e il Bargello .

Il tramonto è uno dei migliori momenti della giornata per andare fino a Piazzale Michelangelo e vedere Firenze avvolta nella luce arancione del tramonto. Anche se non è il momento migliore per fare foto, perché avrai il sole davanti. Se vuoi fare delle foto , è meglio farle a mezzogiorno.

Come arrivare:

Può essere raggiunto in diversi modi . Uno di questi è a piedi, attraversando il fiume Arno dal Ponte di Grazie fino a Piazza Poggi, e da lì seguire la Rampa di Poggi o Viale Giuseppe Poggi. Arriverete al Giardino delle Rose, vicino alla piazza. O con le  linee di autobus 12 e 13 e C3.