Campo dei Fiori è una delle piazze più emblematiche della città di Roma. Durante la mattina si anima dal movimento di un mercato delle pulci e dei negozi circostanti. Di giorno e notte i ristoranti e i bar che lo circondano lo rendono un punto di incontro per i locali e per i turisti.

Origine e storia della piazza

Per secoli il luogo in cui si trova la piazza, quello che era il teatro di Pompeo e il fiume Tevere, fu uno spazio vuoto, perché soffriva di frequenti inondazioni. Nel secolo XV cominciò ad assumere una forma di piazza.

Il primo edificio che vi fu costruito era la chiesa di Santa Brigida a Campo dei Fiori, il cui fronte si affaccia sulla piazza Farnese. Nel 1546, dopo aver costruito diversi edifici nei dintorni (come il Palazzo Orsini e il Palazzo della Cancelleria ), fu deciso di aprire la zona, anche se non è mai stata fatta un’urbanizzazione formale.

La statua di Giordano Bruno

Per secoli la piazza è stata la scena delle esecuzioni pubbliche di criminali ed eretici. In molti casi, sono stati torturati e bruciati al palo. Altri invece appesi.

Una delle esecuzioni più famose fu quella di Giordano Bruno, filosofo italiano bruciato al palo dall’Inquisizione nel febbraio del 1600. E ‘stato accusato di eresia per le teorie teologiche e astronomiche.

La statua in suo onore è stata fatta nel 1887 da Ettore Ferrari e collocata al centro della piazza con la faccia rivolta al Vaticano. I medaglioni alla base della statua rappresentano otto altri liberi pensatori considerati eretici dall’Inquisizione.

Fontana della Terrina

Progettata da Giacomo della Porta, fu collocata nel centro della piazza nel 1590 per fornire al quartiere l’acqua dolce che proveniva dall’acquedotto Acqua Virgo. Ha dato il suo posto alla statua di Giordano Bruno ed è stata portata in piazza di fronte a Santa Maria de Vallicella. Attualmente c’è una copia di quella fontana sul lato ovest di Campo dei Fiori.

Mercato dei Campo dei Fiori

Il mercato fu trasferito nel 1869, da Piazza Navona . Gli stand, protetti dal sole e dalla pioggia da enormi ombrelli, vendono carne, pesce, carne, verdure fresche, formaggi, fiori, erbe, pasta fresca e molto altro ancora.

Indirizzo:

Piazza Campo dei Fiori

Come arrivare:

Linea A della metropolitana , Piazza Spagna, poi l’autobus 116 per fermare Baullari. Metropolitana linea B stazione Colosseo, poi autobus 87 fermata Corso Rinascimento. A piedi da Corso Vittorio Emanuele II, Via Arenula e poi da Lungotevere dei Vallati. 

REVIEW OVERVIEW
articolo
SHARE