Il mercato di Traiano è un complesso architettonico che apparentemente faceva parte del vicino Foro . Non è certo che sia stato Traiano ad ordinarne la costruzione, dato che i documenti scoperti di recente (2003-2007) indicano che il progetto è iniziato al tempo di Domiziano.

Ad oggi i mercati traianei sono stati considerati il primo centro commerciale coperto dalla storia, ma sulla base delle recenti scoperte, gli archeologi ritengono che gli edifici che compongono il complesso abbiano avuto funzioni diverse: nelle piante inferiori si svolgevano attività legate al forum, mentre quelle superiori venivano utilizzate per compiti amministrativi.

Il Museo dei Fori Imperiali è tutt’ora visitabile.

Una sfida architettonica

La costruzione dei mercati traiani è stata una vera e propria sfida per i progettisti, quando è stata costruita tra le colline del Quirinale, in una zona dove il dislivello raggiunge i 40 metri.

Per neutralizzarlo è stato costruito un edificio che in alcune parti raggiunge i sei piani, interamente in mattoni e malta, coperti da diversi tipi di volte. L’impatto visivo di una simile mole è stato ridotto al minimo rendendo il complesso mai visibile nella sua interezza ma solo parzialmente, in base al percorso fatto per raggiungerlo.

Il mercato di Traiano è stato suddiviso in settori : Grande Aula, Corpo Centrale, Via Biberatica, Grande Emiciclo e Piccolo Emiciclo.

Ore :

Ogni giorno dalle 9:30 alle 19:30
24 e 31 dicembre: dalle 9:30 alle 14:00
Giorni di chiusura : 25 dicembre, 1 gennaio, 1 maggio

Prezzo :

Ingresso generale:  € 14 
Audioguida:   6 

Indirizzo :

Via IV Novembre 94, 00187 – Roma

Come arrivare :

Qualsiasi autobus che si ferma a Piazza Venezia.

SHARE