La Piazza del Campidoglio si trova sulla Collina del Campidoglio, molto vicino a Piazza Venezia e al Monumento a Vittorio Emanuele.

Il Campidoglio era una collina sacra per gli antichi Romani, in cui furono sollevati templi di diverse divinità. Nel Medioevo fu costruito il palazzo senatorio, edificio che al momento è sede di rappresentanza del Comune di Roma.

L’attuale piazza del Campidoglio è considerata la prima piazza “moderna” a Roma perché il suo design è stato incluso in un progetto urbanistico di Papa Paolo III Farnese, che prevedeva sia la costruzione della piazza, sia la riqualificazione dei palazzi adiacenti.

L’opera di Michelangelo

Michelangelo, a cui venne commissionato il progetto nel 1536, progettò una bella piazza trapezoidale su un terreno ovale. Al momento è l’unico luogo rinascimentale conservato a Roma .

Nel 1537 al centro della piazza venne collocata una statua equestre in bronzo di Marco Aurelio , la cui elegante base di marmo fu anch’essa progettata da Michelangelo. La statua attuale posta al centro della piazza è una replica. L’originale, del secondo secolo, è nei Musei Capitolini , che operano nel Palazzo dei Conservatori.

Fu Michelangelo a ricostruire la facciata del Palazzo Senatorio , con una doppia scala che incorniciava la fontana e ad occuparsi del restauro del Palazzo dei Conservatori. Il progetto prevedeva la costruzione di un nuovo edificio, il Palazzo Nuovo e la Cordonata , una grande scala che conduceva alla cima della collina Capitolino.

Michelangelo è morto nel 1564 senza poter finire il suo lavoro, che è stato completato negli anni successivi secondo il suo disegno. Il Palazzo Nuovo è stato completato da Carlo Rainaldi, mentre la Cordonata è stata completata nel 1582 da Giacomo della Porta.

Piazza del Campidoglio
Piazza del Campidoglio

Indirizzo:

Piazza del Campidoglio

Come arrivare:

Linee di autobus 40, 62, 63, 64, 85, 87, 95, 170, 810, 850.

SHARE